Servizio civile

In occasione del Convegno ecclesiale del 1976 la Caritas ha ricevuto dalla Chiesa italiana il compito di promuovere l’obiezione di coscienza e il servizio civile, una forma di servizio alternativo al servizio militare. Da allora e sino al 2005, quando la leva è stata sospesa, oltre 100.000 giovani hanno scelto la strada dell’obiezione di coscienza.

Forte di questa eredità, la Caritas prosegue ancora oggi con rinnovata convinzione il proprio impegno sul versante del Servizio civile nazionale (legge 64/2001), divenuto Servizio civile universale (legge 106/2016). Si tratta di una proposta scelta liberamente dal giovane della durata di 8-12 mesi, articolata su più aree d’intervento: dalla promozione delle relazioni, dei diritti umani e di cittadinanza al sostegno delle persone in stato di disagio alla sfida dell’immigrazione. 

La Caritas diocesana di Arezzo-Cortona-Sansepolcro è attiva sia nei bandi di servizio civile universale che in quelli finanziati dalla Regione Toscana e negli anni ha promosso la formazione e la crescita di tanti giovani del nostro territorio.

BANDO SERVIZIO CIVILE REGIONALE 2021

La Caritas diocesana di Arezzo-Cortona-Sansepolcro ha aperto le candidature per 11 giovani da inserire nei due progetti della Caritas Toscana denominati “Arezzo 2018” e “Arezzo e Fiesole 2018”. 

CONVOCAZIONE SELEZIONI:
Comunichiamo che le date di selezione per accedere al servizio civile sono le seguenti:

  • PROGETTO “AREZZO E FIESOLE 2018”: Giovedì 17 giugno 2021 alle ore 9:00 presso la sede della Caritas di Figline V.no
  • PROGETTO “AREZZO 2018”: Mercoledì 16 giugno 2021 alle ore 9:00 presso la sede della Caritas diocesana di Arezzo

PROGETTO “AREZZO 2018”

Obiettivi del progetto:

  • Dedicare maggiore spazio all’accoglienza, all’ascolto, al potenziamento dei servizi alla persona e al supporto all’Osservatorio diocesano delle Povertà e Risorse.
  • Potenziare e migliorare l’accoglienza in strutture residenziali.
  • Diffondere una cultura di pace e accoglienza delle diversità con la finalità dell’inclusione, animazione e compagnia degli anziani.
  • Sostegno alle famiglie di giovani con disagio sociale o disabilità.

Sedi di progetto:

  • Centro di Ascolto diocesano – Via Fonte Veneziana 19, Arezzo – 1 volontario
  • Centro Caritas Cortona – Via Vagnotti 11, Cortona – 1 volontario
  • Ufficio Comunicazioni Sociali – TSD – Piazza San Domenico 6, Arezzo – 1 volontario
  • Mensa Caritas Giotto – Parrocchia Sacro Cuore, Arezzo – 1 volontario
  • Caritas diocesana Arezzo – Via Fonte Veneziana 19, Arezzo – 2 volontari
  • Istituto Medaglia Miracolosa – Via delle Mandriole 2, Viciomaggio (Ar) – 1 volontario
  • Casa Pia Arezzo – Piazzetta Faenzi 1, Arezzo – 1 volontario
  • Casa Santa Maria Maddalena – Loc. Dreini 1, Gargonza (Ar) – 1 volontario
  • Casa Protetta Sansepolcro – Via Santa Croce 5, Sansepolcro – 1 volontario

PROGETTO “AREZZO E FIESOLE 2018”

Obiettivi del progetto:

  • Migliorare la qualità dei servizi di strutture di accoglienza per minori e adolescenti con disagio sociale.

Sedi di progetto:

  • Casa Famiglia “Don Bosco” – Via Fiorentina 45, Arezzo – 1 volontario

Resp. Area: Alessandro Buti
Operatore: Francesco Torzini

Lun – Ven: 08.00-13.00
Lun – Gio: 14.30-17.30 

I RAGAZZI DEL SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE 2021

GALLERIA SERVIZIO CIVILE ANNO 2020