DATI CARITAS DIOCESANA in sintesi

ANNO 2013

 

Nell’anno 2013 si sono rivolte ai servizi Caritas del territorio 2.241 persone con le seguenti caratteristiche.

Distinzione per nazionalità: Italia 29,2%; Romania 23,8%; Marocco 12,2%, Albania 9,9%; Bangladesh 2,8%; altre nazionalità 22,1%.

Distinzione per fasce d’età: 30-39 anni 28,4%; 40-49 anni 26,7%; 50-59 anni 18,1%; 20-29 anni 15,2%; 60+ anni 10,9%; giovani <20 anni 1,7%.

Distinzione di genere: femmine 56,1%; maschi 43,9%.

Distinzione per stato civile: coniugato 53,5%; celibe/nubile 24,7%; divorziato/separato 16,0%; vedovo 4,0%; non dichiarato 1,8%.

Distinzione per titoli di studio: licenza media inferiore 39,0%; licenza media superiore 26,5%; licenza elementare 12,5%; laurea 4,5%; nessuno 3,2%; non dichiarato 14,3%.

Distinzione per tipologia abitazione: abitazione in affitto 60,6%; abitazione amici/familiari 9,5%; abitazione propria 6,9%; senza alloggio 6,6%; edilizia popolare 5,6%; casa accoglienza 2,1%; altre tipologie 8,7%.

Distinzione per tipologia di convivenza: nucleo familiare 70,6%; solo/a 15,3%; nucleo non familiare 10,1%; casa accoglienza 1,6%; altro 1,2%; non dichiarato 1,2%.

Distinzione per condizione occupazionale: disoccupato 71,4%; occupato/cassa integrato 17,4%; pensionato 4,0%; altre condizioni 7,2%.

Distinzione per presenza di figli conviventi: ha figli conviventi 57,0%; non ha figli conviventi 43,0%.

Problematiche registrate: povertà/problemi economici 37,6%; problemi di occupazione 25,6%; problemi familiari 16,3%; problematiche abitative 8,8%; problemi di salute 4,7%; altri problemi 1,5%; bisogni in migrazione 1,6%; dipendenze 1,5%; problemi di istruzione 1,2%; problemi di giustizia 0,7%; handicap/disabilità 0,5%.